weasleytwinsQualche tempo fa, l’Huffington Post ha pubblicato una simpatica slide con alcuni consigli di marketing ricavati osservando l’attività dei Tiri Vispi. La testata ha notato inoltre come essi siano tranquillamente applicabili nelle imprese babbane.

Il numero dei suggerimenti non poteva essere altro che sette, magico numero per la saga potteriana. Nessuno di essi è una scoperta trascendentale, si tratta anzi di elementi di marketing basilari piuttosto noti a chi studia la materia. Tuttavia è interessante notare come effettivamente i gemelli li abbiano seguiti d’istinto e come questi li abbiano portati al successo persino in un’epoca in cui a Diagon Alley gira poca gente e quella poca tira via in maniera frettolosa, per timore di brutti incontri.

I consigli, riassunti in buona sostanza, sono:


1. Trovare un investitore

Nel nostro caso, si tratta di Harry, che consegna ai gemelli il premio di mille galeoni del Torneo Tremaghi grazie a cui i due possono avviare l’attività a Diagon Alley.

2. Avere uno spirito imprenditoriale

Ogni occasione è buona, per i gemelli, per provare nuovi scherzi. Sono noti i test da loro condotti sugli ingenui studenti del primo anno, anche se spesso in maniera piuttosto irresponsabile e quindi con sommo scandalo da parte dell’assennata Hermione. Inoltre, i gemelli hanno in mente già dai tempi della scuola ciò che vogliono fare nella vita: seguendo la propria inclinazione, non si lasciano distrarre da nient’altro, puntando unicamente al loro sogno-obiettivo, mettendo a frutto le materie imparate a Hogwarts solo in funzione dell’utilità che possono recare all’attività ludica.

3 Approntare un piano di lungo termine

Dalla fabbrica artigianale in casa  con i primi, limitati prodotti (venduti di nascosto e per corrispondenza) fino al perfezionamento del negozio in Diagon Alley, col suo vasto e sofisticato assortimento, i gemelli hanno dato sicuramente prova di saper pensare la propria impresa sul lungo termine.

4. Ascoltare il mercato

Le esigenze manifestate dai compagni di scuola, ma anche qualsiasi esperienza quotidiana in grado di dare suggerimenti, sono la materia prima attraverso cui gli attenti gemelli hanno elaborato via via i loro prodotti.

5. Essere preparati a cambiamenti disturbatori nell’ambiente operativo

Il fatto di aver sviluppato diverse aree di applicazione, pone i gemelli al riparo dal ‘prosciugamento’ di un determinato segmento di mercato, una volta che quel tipo di domanda cessi di esistere. Nello specifico, tutto il materiale di ausilio per la Difesa contro le Arti Oscure è destinato a sparire una volta sconfitto Voldemort, eppure settori merceologici come la gamma dei filtri d’amore o gli incantesimi che permettono di essere protagonisti dei propri sogni per mezz’ora, assicurano a George e Fred la continuità sul mercato.

6. Individuare necessità ancora insoddisfatte e cercare di soddisfarle

E’ un corollario del punto 4.

7. Costruire sempre un’equità del brand

Applicare sconti a chi dichiarerà di usare i prodotti per contrastare la Umbridge, schiera il brand dei gemelli in una precisa posizione a favore dei diritti degli studenti e dunque amplia l’effetto del semplice sconto monetario, in quanto dà al consumatore uno strumento allineato alla causa per cui egli combatte e gli fa capire di sposarla appieno.

 

Potete vedere le slide qui