The Cursed Child non merita la spendita di tante parole, perché è sostanzialmente una fan fiction. La più costosa al mondo, ma pur sempre una fan fiction.

Mettere in piedi un baraccone del genere per una trama che sembra l’incrocio fra La Vita E’ Meravigliosa e Ritorno al Futuro, quando invece l’unica storia che meriterebbe di essere raccontata è quella del Primo Ordine della Fenice a partire dalla Hogwarts dei Malandrini, appare solo il puntiglio della Rowling di voler tenere malamente fede al voto di non scrivere più di Harry Potter. Malamente perché comunque, con questo lavoro, l’ha praticamente già fatto.