SITO PERSONALE DI MARINA LENTI

Dal 2008, curiosità e approfondimenti sul mondo di Harry Potter

PROSSIMI EVENTI

Questo è il calendario dei miei prossimi incontri. Un calendario degli incontri passati è consultabile qui.
Per inviti a conferenze o per l’organizzazione di seminari a tema potteriano/Fantastico, anche assieme al disegnatore Cliff Wright (illustratore di Harry Potter and The Chamber of Secrets e Harry Potter and the Prisoner of Azkaban), potete scrivere a:
info@marinalenti.com

*°*°*°*°**°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°

18.05.19 – VERCELLI FANTASTICA – h. 17, 00 – Museo Borgogna, V. A. Borgogna 4

Scrivere e illustrare Harry Potter

      • conferenza

Interviene Cliff Wright, illustratore delle copertine inglesi della Camera dei Segreti e del Prigioniero di Azkaban

*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°

–*– ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ‘VIA GUFO’ –*–
Dopo l'inserimento dell'email, controlla la tua casella di posta per confermare l'iscrizione. Se non vedi arrivare l'avviso, controlla la casella dello spam.
Inserendo la tua email e confermando l'iscrizione rispondendo alla relativa email, dichiari di aver letto e accettato la privacy policy del sito visualizzabile QUI e di prestare il consenso al trattamento dei tuoi dati.

FIGURE DEL TEMPO NELLE STORIE DI PETER PAN E HARRY POTTER: INTERVISTA A NICCOLO’ ARGENTIERI

Niccolò Argentieri è l’autore dell’ultimo saggio potteriano apparso in Italia in ordine di tempo. Ve ne ho parlato in questo articolo. Per ulteriori informazioni su di lui potete visitare questa pagina.

Ora, grazie a questa chiacchierata, possiamo conoscere meglio l’Opera e l’approccio del suo autore al mondo potteriano.

Come si è avvicinato alla saga di Harry Potter?
Ho cominciato a leggere il primo volume a mia figlia quando aveva sette anni (durante le vacanze di Natale del 2010) più che altro per curiosità e “dovere” di genitore. Non ho più smesso, senza quasi saltare un giorno, fino al settembre dell’anno successivo, quando Albus Severus è salito sul treno per Howgarts.

Leggi tutto

ECCO IL SEGRETO PER SCRIVERE IL VOSTRO BESTSELLER

Fin dalle prime interviste J.K. Rowling ha sempre dichiarato di amare scrivere nei caffè anche prima di iniziare a lavorare su Harry Potter.

E, in effetti, sappiamo che buona parte della redazione della Pietra Filosofale è avvenuta in almeno te locali di questo tipo: durante la permanenza in Portogallo, presso il sontuoso Majestic, storico locale di Oporto in rua Santa Caterina risalente agli Anni Venti; quando poi la Rowling si trasferì a Edimburgo, le due mete d’elezione divennero l‘Elephant House, situato al numero 21 di George IV Bridge e il Nicholson’s, che si trova al numero 6 di Nicholson’s Street.

Leggi tutto

LA MAPPA DEL MALANDRINO DIVENTA REALTA’

mappa-del-malandrinoLa Carnegie Mellon School of Computer Science di Pittsburgh è una delle università più prestigiose al mondo per quanto riguarda la ricerca e l’educazione informatica. Recentemente, un suo team ha messo a punto un’invenzione che ricorda moltissimo la potteriana Mappa del Malandrino, anche se non si tratta di una tecnologia incorporabile su una vera e propria mappa di carta come nel caso dei romanzi. O almeno non ancora.

 

Leggi tutto

HARRY POTTER: QUANDO I CRITICI FANNO AMMENDA

Qualche giorno fa ho letto con molto piacere, sulla testata FantasyMagazine, una lettera aperta da parte di uno dei numerosi critici cristiani della saga di Harry Potter, Edoardo Rialti. Rialti è insegnante di Letteratura Comparata in Italia e in Canada, ed è saggista e traduttore di letteratura inglese, e scrive per Il Foglio, occupandosi spesso di letteratura fantasy.

 

 

Nel 2008 scrisse, sull’Osservatore Romano, un pezzo fortemente critico sull’opera di J.K. Rowling, che fu pubblicato accanto a un altro articolo, questa volta elogativo, a firma dell’amico Paolo Gulisano, anch’egli saggista e co-autore, fra l’altro, della nostra antologia di beneficenza Potterologia.

Entrambi i pezzi possono essere letti ancora online a questa pagina. Per quanto riguarda l’intervento di Rialti, io stessa ne commentai le evidenti storture, per conto di FantasyMagazine, in questo articolo. 

Leggi tutto

CANI, CARTONI ANIMATI E ANIMAGI

J.K. Rowling e la levriera Sapphire

E’ piuttosto nota la passione di J.K. Rowling per i cani. La scrittrice ha avuto cani fin da bambina e tuttora ne ha in casa due esemplari: si tratta di un Jack Russell terrier di nome Butch e di una levriera di nome Sapphire, adottata al canile locale con una donazione di mille sterline (anziché le cinquanta richieste dal canile).

Il suo primo cane, invece, si chiamava Thumper e il fatto che il suo nome sia stato mutuato dal coniglietto dell’amato cartone di Bambi (in Italiano, lo stesso personaggio si chiama Tippete o Tamburino a seconda delle versioni), ha indotto la biografa Connie Ann Kirk (1) a ravvisare un’influenza del film disneyano nell’ideazione del Patronus modellato a immagine dell’Animagus James Potter, che viene in soccorso a Harry per la prima volta nelle vicende del Prigioniero di Azkaban.

Leggi tutto

Archives