SITO PERSONALE DI MARINA LENTI

Dal 2009, curiosità e approfondimenti sul mondo di Harry Potter

PROSSIMI EVENTI

14.10.17 – Stranimondi, Casa dei Giochi, via Sant’Uguzzone 8, Milano – h. 17.00

HARRY POTTER, IL CIBO COME STRUMENTO LETTERARIO – Conferenza con Marina Lenti e Paolo Gulisano

*°*°*°*°*°*

19.11.17 – Bookcity Milano , Teatro del Buratto – h. 14.30

20 ANNI MAGICI VISSUTI CON HARRY POTTER – Conferenza con Marina Lenti e Cliff Wright (illustratore Bloomsbury)

*°*°*°*°*°*

3-4.02.18 – Fiera del Fumetto di Novegro (MI)

J.K. ROWLING, L’INCANTATRICE DI 450 MILIONI DI LETTORI – Presentazione

(orari da definire)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ‘VIA GUFO’
Dopo l'inserimento dell'email, controlla la tua casella di posta per confermare l'iscrizione. Se non vedi arrivare l'avviso, controlla la casella dello spam.
Inserendo la tua email dichiari di aver letto e accettato la privacy policy del sito visualizzabile QUI

TORNA L’HOGWARTS GAME DI FANTASYMAGAZINE

Era il 2006 quando, sul sito di FantasyMagazine nasceva l’Hogwarts Game, gioco online ideato da Maria Cristina Calabrese che simula un vero e proprio anno scolastico in stile potteriano. 

Ora, dopo una lunghissima pausa, l’iniziativa viene riaperta, per riunire tutti gli appassionati di Harry Potter ma anche di fantasy in generale, in un gioco divertente e stimolante per mettere alla prova le proprie conoscenze sul tema.

Leggi tutto

LA BRITANNICITA’ CINEMATOGRAFICA DI HARRY POTTER: QUALCHE RIFLESSIONE

Qualche giorno fa mi è capitata sotto il mouse una discussione che ha portato alla ribalta, in me, considerazioni che ho già fatto in passato su altri forum e che voglio riepilogare in questa sede.

 

La questione riguarda la manìa di J.K. Rowling di esigere attori britannici per la pellicola, eccetto per i ruoli esteri come ad esempio quello di Viktor Krum Stanislav Ianevski, che è di nazionalità bulgara.

Ora, due sono le ragioni che possono stare dietro a questa ostinazione: la prima è la solita ‘snobberia’ britannica per cui, una volta tanto che possono puntare i piedi al cinema – che di solito è dominio americano, fra l’altro secondo me giustificatissimo, visto che di solito sono gli unici al mondo che sanno fare film, le eccezioni in altri Paesi si limitano a qualche manciata di titoli – non gli sembra vero di prendersi la rivincita sugli Stati Uniti. Ho riscontrato personalmente che c’è un’innegabile tendenza, in moltissimi sudditi di Sua Maestà, di considerare gli USA culturalmente inferiori, il che per me è retaggio di una mentalità colonialista che non si sono mai scrollati di dosso e l’ho sempre trovato un atteggiamento profondamente irritante. E da alcune dichiarazioni rilasciate in vari frangenti, la Rowling non fa eccezione. Peccato che – diciamocela tutta – senza i dollaroni di Warner non ci sarebbe stata nessuna ‘octalogia’ su grande schermo.

Leggi tutto

IL CINEMA FANTASY E IL FALSO GRAAL DELLA SCENEGGIATURA

santo_graalLeggo di remake di film del filone Fantastico che hanno già almeno 2 versioni all’attivo; leggo di prequel inventati dal cinema per sfruttare il filone di film tratti da romanzi, di spinoff carucci ma tutto sommato assai modesti rispetto alla storia-madre… E mi sembra tutto delirante. Come se non ci fosse ottima materia prima fra cui scegliere  e su cui basare ottime sceneggiature! Se fossi una major cinematografica sceglierei un agente in vari Paesi che mi segnalasse i volumi più meritevoli di essere vagliati per un film. Non mi sembra un’idea da Leonardo Da Vinci no? Anche in Italia abbiamo alcune serie fantasy che sul grande schermo non avrebbero nulla da invidiare a quelle inglesi o americane che sono passate negli ultimi 20 anni (alcune delle quali, peraltro, assai scadenti). E i cui libri, grazie alla visibilità che solo il cinema può dare, beneficerebbero non solo di aumenti di tiratura in Italia, ma di richiesta di traduzioni all’estero, con rilancio del made in Italy.


Da estimatrice di Harry Potter, mi domando perché una serie caruccia ma modesta come Animali Fantastici debba essere quella che tiene il mondo col fiato sospeso?!
La colpa è in parte, però, anche del pubblico (nel nostro caso italiano, come nel caso di altri Paesi del loro pubblico indigeno) che fa code chilometriche per vedere questi remake/prequel/spinoff e poi non va in libreria a cercare volumi che gli regalino le stesse emozioni. ma si limita ad aspettare che Warner, Disney & affini gli scodelli nel piatto la prossima portata.


Allora,  voglio nominare 3 saghe italiane da considerare (preciso che ovviamente non ho cognizione di tutto il fantasy italiano, quindi se qualcuno ne conosce altre le segnali nei commenti, la cosa non può che farmi piacere):

Leggi tutto

A FERMO C’E’ ‘FANTASTRONOMICO!’ – DAI CAVALIERI JEDI ALL’ESERCITO DI SILENTE

Fantastronomico2 1 Silvia Cicconi (ilmioeiltuo eventi), in collaborazione con le Nane Brune (blogger  di divulgazione astronomico), organizza a Fermo, per domenica 29 gennaio, fra la cornice di  piazza del Popolo, il Planetario, la Biblioteca Ragazzi e le Piccole Cisterne Romane, un evento dedicato a Harry Potter.

Dopo un’analoga iniziativa che ha visto protagonista, domenica scorsa, la saga di Guerre Stellari, è ora la volta della serie creata da J.K. Rowling: tutti sono invitati a partecipare vestiti a tema e quindi a calarsi nei panni di maghetti e streghe, giocatori di Quidditch e insegnanti di pozioni.

Il programma

LE STELLE DELLA ROWLING – h.15.00, 16.00, 17.00, 18.00 e 19.00 su prenotazione

E’ noto ai fan che molti dei protagonisti devono il proprio nome a una costellazione o a una stella. E’ il caso, ad esempio, di Sirius Black, il cui nome rimanda all’astro più luminoso del cielo, Sirio. Una stella bianca distante 8,6 anni luce dalla Terra che si trova nella costellazione del Cane Maggiore, ulteriore richiamo, quest’ultimo, alla sua capacità ‘animagica’ di trasformarsi in cane.

Leggi tutto

ANIMALI FANTASTICI E UN WORKSHOP CON CLIFF WRIGHT AL POTTERADUNO DI NOVEGRO (MI)

cliff-1Manca meno di un mese all’appuntamento annuale del Potteraduno organizzato da Giratempo Web che ha luogo ormai da 5 anni all’interno del Festival del Fumetto di Novegro (MI).

E il calendario di quel weekend (4 e 5 febbraio 2017), si preannuncia denso di appuntamenti imperdibili. Oltre alle consuete esposizioni degli stand tematici, ai giochi e agli intrattenimenti quali Il Ballo del Ceppo, ci saranno infatti due tavole rotonde e un workshop di disegno dedicati agli Animali Fantastici.

Si comincia il giorno 4, dalle ore 14 alle ore 15, con la tavola rotonda sui problemi della traduzione italiana, che vedrà presente Paola Cartoceti, già traduttrice per Fanucci de La Maga dietro Harry Potter e I Fantastici Mondi di Harry Potter, Emanuele Manco, curatore della più famosa testata online sul Fantastico FantasyMagazine e altri traduttori, al momento in via di definizione, che si sono occupati dei libri sul nuovo film editi da HarperCollins.

Leggi tutto