SITO PERSONALE DI MARINA LENTI

Dal 2008 curiosità e approfondimenti sul mondo di Harry Potter

PROSSIMI EVENTI

Questo è il calendario dei miei prossimi incontri. Un calendario degli incontri passati è consultabile qui.
Per inviti a conferenze o per l’organizzazione di seminari a tema potteriano/Fantastico, anche assieme al disegnatore Cliff Wright (illustratore di Harry Potter and The Chamber of Secrets e Harry Potter and the Prisoner of Azkaban), potete scrivere a:
info@marinalenti.com

 

*°*°*°*°**°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°

15.11.19 – BOOKCITY MILANO – h. 11,30 –

Unione Grafici di Milano, piazza Castello 28

  • presentazione della collana 10 Consigli e del volume 10 Consigli per scrivere fantascienza.

Intervengono anche Emanuele Manco (l’autore) e  Luciano Sartirana (l’editore)

*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°

16.11.19 – BOOKCITY MILANO – h. 14,30 –

Teatro del Buratto, Sala Teatranti, via Giovanni Bovio 5

  • Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban a 20 anni dall’uscita

 

*°*°*°*°**°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°*°

22.11.19 –  VIAGGIO NELLA TERRA DEL FANTASY – h. 17,30 –

Bilblioteca Civica G. Canna, Via Corte d’Appello 12, Casale Monferrato (AL)

      • conferenza sul tema Hogwarts, la regina delle scuole di magia
–*– ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ‘VIA GUFO’ –*–
Dopo l'inserimento dell'email, controlla la tua casella di posta per confermare l'iscrizione. Se non vedi arrivare l'avviso, controlla la casella dello spam.
Inserendo la tua email e confermando l'iscrizione rispondendo alla relativa email, dichiari di aver letto e accettato la privacy policy del sito visualizzabile QUI e di prestare il consenso al trattamento dei tuoi dati.

HOGWARTS E LE SCUOLE DI MAGIA A CASALE MONFERRATO

Venerdì 22 novembre, alle ore 17,30 sarò a Casale Monferrato (AL) per parlare di Hogwarts all’interno di una rassegna dedicata alle scuole di magia nel fantasy denominata ‘Viaggio nella terra del fantasy’.  

Esploreremo tutti gli aspetti di questo delizioso castello, un personaggio ‘vivente’ a tutti gli effetti anche se non umano né animale, scoprendo perché può essere tranquillamente considerato la regina delle boarding school.  

Mi fa molto piacere affrontare questo tema, di cui ho già scritto anni fa in un articolo dedicato ma di cui parlo in pubblico per la prima volta, anche perché non ci sono studi saggistici particolari su Hogwarts. Di solito ci si occupa, appunto, delle creature viventi (in senso strettamente biologico) della saga o tutt’al più si esamina il castello all’interno di discorsi più ampi che riguardano tutte le ambientazioni della saga. Spero quindi di svelarvi qualche curiosità che possa farvela apprezzare, se possibile, ancor di più.  

Vi aspetto quindi alla Bilblioteca Civica G. Canna, Via Corte d’Appello 12, Casale Monferrato (AL).

A BOOKCITY 2019 IL VENTENNALE DEL PRIGIONIERO DI AZKABAN

Anche quest’anno è arrivata Bookcity, la mia manifestazione preferita in campo editoriale (la seconda, se siete curiosi :D, è Stranimondi).

E anche quest’anno ci ritroveremo a parlare di Harry Potter, poiché ricorre il ventennale della pubblicazione (inglese) di Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban. A questo argomento dedicherò un’apposita conferenza sabato 16 novembre alle ore 10,30 presso il Teatro del Buratto, Via Giovanni Bovio 5. Parlerò della struttura del romanzo, degli aneddoti sulla realizzazione della copertina, del materiale biografico che si cela dietro certi personaggi, del materiale folkloristico, antropologico e letterario usato per la creazione delle creature magiche e poi darò spazio alle eventuali domande.

Sempre a proposito di Bookcity, colgo l’occasione per segnalare altri due appuntamenti, entrambi previsti per venerdì 15, che mi stanno a cuore, perché parleranno dei primi due volumi della collana ’10 Consigli’ di Edizioni del Gattaccio che ho ideato e dirigo, dedicata alla Scrittura nelle sue molteplici declinazioni di tipologia e di genere:

FANTASCIENZA, PER ESEMPIO
Si tratta di un panel che terrò assieme all’editore Luciano Sartirana  e al saggista Emanuele Manco, autore del volume ’10 Consigli per scrivere Fantascienza’ (a questo link una panoramica dal sito dell’autore). Si terrà presso l’Unione Grafici di P.za Castello 28 alle ore 11,30.

SCRIVERE PER GIOVANI E’ UN GIOCO DA RAGAZZI?
Questo è invece un panel che terranno le saggiste Livia Rocchi e Chiara Valentina Segré, autrici del volume ’10 Consigli per scrivere per ragazzi’, unitamente a Fulvia degl’Innocenti, scrittrice e presidentessa di ICWA, l’associazione che riunisce tutti gli scrittori italiani per ragazzi. Si terrà presso l’Unione Grafici di P.za Castello 28 alle ore 14,30.

ESCE LA NUOVA EDIZIONE AGGIORNATA DI HARRY POTTER A TEST!

Correva l’anno 2007 e per la prima volta il manualetto ludico Harry Potter a test, corredato dalle gustose vignette di Giovanni Vannini, veniva pubblicato dall’editore Alphatest.  

Nel 2008 veniva ristampato, mentre nel 2013 il volume è andato fuori catalogo.  
Due anni dopo veniva ripubblicato, stavolta sotto forma di ebook, da Camelozampa.  

Il prossimo 24 ottobre il titolo farà di nuovo la sua comparsa in carta e inchiostro, grazie a Runa editrice, in una versione aggiornata, con domande aggiuntive e una piccola, nuova sezione enigmistica.  

Sarà inoltre presentato in anteprima, sabato 12 ottobre, alle ore 18,30, al Festival Stranimondi, presso la Casa dei Giochi di Via S. Uguzzone 8 a Milano.    

Un po’ di numeri per descrivere il nuovo volume:

200 pagine 38 quiz sulla vita di JK Rowling
86 quiz sui libri di Harry Potter
96 quiz sui film di Harry Potter
30 quiz di attualità potteriana
52 box di curiosità a tema
6 giochi enigmistici a tema
20 domande di smistamento  

    La quarta di copertina:
Cosa si propone questo libro? È presto detto: divertimento e tante curiosità in un colpo solo! Non ci troverete le solite domande sull’ubicazione delle aule di Hogwarts, sul colore degli occhi di un certo personaggio o su chi ha compiuto quella certa impresa… Troverete invece risposte che svelano un mondo di amenità e di notizie intorno a tutto ciò che ha permesso l’esistenza del mondo magico di “Harry Potter: sull’autrice, sui film, sul materiale dei libri e sull’attualità che ruota attorno a questo sorprendente fenomeno letterario e di costume. Un “curiosario” divertente, la cui formula a test è particolarmente felice per i più piccoli , ma risulta gradevole anche per sfide fra adulti appassionati del maghetto, diventando un simpatico ausilio per feste, riunioni e cene.  

LA PARTITA A SCACCHI DELLA PIETRA FILOSOFALE

Jeremy Silman è un campione americano di scacchi che ha all’attivo svariate pubblicazioni sul tema ed è stato istruttore della squadra nazionale giovanile statunitense. Oltre a questo, nel 2001 fu convocato da Chris Columbus in qualità di consulente per la disposizione dei pezzi nelle scene della battaglia con gli scacchi viventi posti a guardia della Pietra Filosofale.   Nel libro, infatti, la partita è descritta in modo sommario, e Silman spese un’intera settimana, consultandosi via telefono con lo sceneggiatore Steve Kloves, per elaborare il piano di gioco.  

Alla fine concluse che la disposizione dei pezzi dovesse essere Harry-alfiere in a3, Ron-cavallo in g5 ed Hermione-torre in f8. I Neri hanno perso la Regina ma stanno muovendo un deciso attacco al Re Bianco.

 

Da qui in poi Silman descrive le mosse e le accompagna a illustrazioni dinamiche che potete leggere e vedere direttamente sul suo sito.

Purtroppo, gran parte del suo lavoro è andato perso nel montaggio del film e Silman si rammarica soprattutto della mancanza della scena in cui Harry conquista la perfida Regina Bianca, vero climax di tutta l’azione.

Qui si può vedere il risultato finale, e abbastanza confusionario anche per un profano, dopo il montaggio definitivo.

Colmo dei colmi, il contributo di Silman non è stato neppure riportato nei credits (!) e addirittura, nell’estate del 2002, c’è chi ha tentato di ‘scippargli’ la paternità dell’elaborazione delle sequenze: nel numero 35 della rivista Kingpin, il campione di scacchi Gary Lane ha sostenuto infatti che la partita che ha ispirato Silman è quella tenutasi a Imperia, nel 1967, fra Jovanovic e Lanzardo. Silman nega decisamente di aver mai sentito parlare di quell’incontro finché non ne ha letto, appunto, un anno dopo la lavorazione del film, su quella stessa rivista.

HOGWARTS AI FERRI!

Tranquilli, non sto cercando di suggerire che il magico castello debba essere imprigionato  e messo sotto chiave… Il titolo del post è solo un gioco di parole per presentare una serie di link simpatici per realizzare alcuni capi di vestiario e accessori a maglia.

Vero che fa ancora caldo, ma proprio per prepararsi in tempo all’appuntamento con il prossimo inverno, bisogna iniziare qualche mese prima e quindi mi sembra appropriato rivisitare ora sciarpe, guanti e similia in ”chiave potterica”.

Chiaramente è un argomento che interesserà, in prima battuta, solo la parte femminile del fandom potteriano, ma dei manufatti così ottenuti potrà beneficiare, in seconda battuta, anche quella maschile, quindi quest’ultima non liquidi questo post con un”occhiataccia. Se mai, lo indichi debitamente a fidanzate, madri, zie, nonne, sorelle, cugine, amiche…

Se (qui torno a rivolgermi qui alle signore) proverete a lavorare qualcuno dei capi indicati in questo apposito articolo, non mancate di comunicarmi i risultati attraverso i commenti che potete lasciare in calce al post. Personalmente sono molto curiosa, anche perché mi difendo bene con l”uncinetto (anche se non pratico più da qualche secolo, ma alla fine è come andare in bici: una volta imparata la tecnica non la si scorda mai più ), ma a lavorare a ferri non sono mai riuscita a imparare e dunque non potrò verificare sul campo, per voi, la effettiva fattibilità delle istruzioni che vi vado a proporre.

Iniziamo allora con qualcosa che da sempre evoca l”immagine l”immagine di Hogwarts: le sciarpe coi colori delle sue quattro Case. Trovate le istruzioni a questo link.

Purtroppo si tratta di istruzioni in Inglese, ma se si eccettua la parte introduttiva degli articoli, trattandosi di istruzioni tecniche credo sia sufficiente passare il testo a un traduttore automatico on line per carpire le notizie essenziali e raccapezzarsi adeguatamente.

Se poi volete esagerare, qui ci sono anche le istruzioni per realizzare i guanti delle Case illustrati qui sotto e vari tipi di borse ‘magiche’: col Boccino d’Oro, con la Fenice, con lo stemma delle Case e… addirittura col Marchio Nero, per gli amanti del Lato Oscuro 😀

 

Archives